>

Pasta frolla - ChocoLove - Blog di pasticceria e cucina amatoriale di Francesco Di Lena

Blog, di pasticceria e cucina amatoriale, di Francesco Di Lena - Benvenuti, sono le di
Vai ai contenuti
PASTICCERIA > IMPASTI BASE
Pasta frolla.
La pasta frolla è una delle preparazioni di base più conosciute ed utilizzate anche grazie alla sua facile e rapida preparazione.
Il termine pasta frolla deriva secondo la tradizione dal termine “frollare”, che indica in cucina, il procedimento che favorisce l’intenerimento delle carni e migliora le loro caratteristiche organolettiche. Di conseguenza il termine “frolla” è stato associato a questo tipo di pasta, poichè le sue qualità migliorano dopo qualche ora di riposo in frigorifero.
La preparazione della pasta frolla è si molto semplice, ma bisogna avere delle piccole attenzioni per la sua buona riuscita.
Ingredienti
Rapporto (farina, burro, zucchero) 2:1:1
• 300 g di farina
• 150 g di burro
• 150 g di zucchero semolato
• 80 g di uova intere (circa 2 uova medie)
• 1 bustina di vanillina
• 1/2 cucchiaino di lievito  (facoltativo)
• aromi (buccia di arancia grattuggiata)
Preparazione
1 Taglia a cubetti il burro a temperatura ambiente  e aggiungi il pizzico di sale e gli aromi.
2 Aggiungi lo zucchero e le uova leggermente sbattute  e lavora il tutto fino ad ottenere il completo assorbimento delle uova (Foto 1 e Foto 2).
3 Setaccia la farina di frumento (eventualmente con il lievito) e aggiungila tutta in una sola volta all’impasto: lavora velocemente gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo ma non elastico (Foto 3
4 Avvolgi l’impasto in una pellicola e mettilo in frigo a riposare per almeno 30 minuti, meglio un’ora, in modo che l’impasto si rassodi.
5 Dopo il tempo di riposo procedi con la lavorazione (biscotti, crostate): nel caso dei biscotti dopo che li avrai formati, falli riposare nuovamente in frigo per una mezz’ora.
6 Cuoci l’impasto nel forno statico a 180°C per 25-30 minuti : l’impasto deve colorirsi leggermente non diventare dorato, dopo averlo sfornato lascia raffreddare bene.

Consigli
• Per fare la pasta frolla al cacao devi togliere dal peso totale della farina 100 g e aggiungere 50-60 g di cacao in polvere: se usi questa proporzione non dovrai modificare la ricetta. Infatti a parità di peso il cacao assorbe molti più liquidi rispetto alla farina. Anche per quanto riguarda lo zucchero è necessario fare una piccola modifica: dovrai infatti aggiungere circa 25 g di zucchero in più per ogni 50 g di cacao aggiunti, per evitare dia vere una frolla meno dolce.
• L’aggiunta del lievito garantisce una pasta più soffice e aerata: puoi aggiungerlo all’impasto in quantità pari a 10 g per 1 kg di farina: es per 100 g di farina puoi aggiungere 1 g di lievito.
• Il tempo di riposo è fondamentale per ottenere una pasta frolla di buona qualità: se hai la possibilità fai riposare l’impasto in frigo per tutta la notte.

Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione che venga sempre inserito un link a questo sito.                      Copyright © Francesco Di Lena

Torna ai contenuti